Beyond Zero

Bus a idrogeno di Toyota: il primo a Tokyo nel 2017

Il bus a idrogeno della casa nipponica circolerà in città dal prossimo anno. Trasporta 77 persone, produce solo vapore acqueo e può essere usato come mezzo di soccorso.

Non solo auto a idrogeno, ma presto anche bus. Toyota, primo costruttore mondiale a produrre in grande serie una vettura fuel cell, la berlina Mirai, dal 2017 lancerà in Giappone il primo bus a idrogeno di produzione standard. Dopo mesi di test stradali che ne hanno verificato l’affidabilità e la sicurezza, verranno introdotti nel sistema di trasporto pubblico urbano di Tokyo due autobus, con l’obiettivo di metterne in circolazione nella città metropolitana altri cento entro i Giochi Olimpici e Paralimpici del 2020.

  bus a idrogeno nel 2008 a Tokyo
Una dimostrazione dell’autobus a idrogeno nel 2008 a Tokyo © Getty Images

Le caratteristiche del bus a idrogeno

Il Toyota FC Bus è stato realizzato a partire dall’esperienza di Toyota nella Mirai, la berlina a idrogeno della casa nipponica, e in collaborazione con Hino Motors. L’autobus è lungo 10,5 metri, largo 2,5 m e alto 3,34 m e può trasportare 77 persone (26 passeggeri seduti, 50 in piedi e il conducente). Dotato di dieci serbatoi di idrogeno a 700 bar per un volume complessivo di 600 litri, utilizza le celle a combustibile per alimentare i motori elettrici, tecnologia che migliora l’efficienza energetica rispetto ai motori a combustione interna. L’autobus, inoltre, non inquina perché non produce emissioni di CO2, ma solo vapore acqueo. Il bus può essere utilizzato anche come generatore elettrico in caso di calamità naturali grazie alla dotazione di un sistema di approvvigionamento esterno attraverso cui può erogare corrente.

bus a idrogeno di Toyota
Il Toyota FC Bus non produce emissioni di CO2 ma solo vapore acqueo © Getty Images

L’idrogeno, risorsa per la società del futuro

L’idrogeno è il futuro sempre più vicino, una risorsa energetica di cui non si potrà fare a meno se la sfida è quella di un mondo dove le emissioni di CO2 dovranno essere sempre più ridotte. E questa è la direzione in cui da tempo Toyota si muove e continuerà a muoversi: vetture, autobus, ma anche carrelli elevatori a idrogeno e pacchi di celle a combustibile per l’utilizzo domestico. Per una società sempre più sostenibile.

idrogeno
Toyota considera l’idrogeno una risorsa energetica fondamentale per il futuro ©Ingimage

Articoli correlati