Federer, Nadal e Serena Williams scendono in campo per l’Australia

Le leggende del tennis si danno appuntamento a Melbourne, per un grande evento a supporto delle comunità colpite dai devastanti incendi in Australia.

Mentre il mondo osserva con il fiato sospeso il divampare degli incendi in Australia, anche i grandi dello sport si rimboccano le maniche per raccogliere i fondi necessari a riparare, per quanto possibile, i danni. In attesa degli Australian Open che inizieranno regolarmente il 20 gennaio, è stata ufficializzata una grande esibizione a scopo benefico a cui hanno aderito le più grandi stelle del tennis mondiale, dagli eterni rivali Roger Federer e Rafael Nadal alla migliore tennista donna di tutti i tempi, Serena Williams.

Serena Williams, Roger Federer
La statunitense Serena Williams (che in carriera si è aggiudicata 23 titoli dei tornei del Grande Slam) e lo svizzero Roger Federer, l’unico tennista nella storia ad aver vinto per otto volte a Wimbledon © Paul Kane/Getty Images

Le star del tennis in campo per beneficenza

L’appuntamento è mercoledì 15 gennaio alla Rod Laver Arena di Melbourne, che da oltre trent’anni ospita i match degli Australian Open. L’evento, che prende il nome di AO Rally for Relief, durerà due ore e mezza e vedrà esibirsi una line-up di campioni di fama mondiale. Tra gli uomini Roger Federer, Rafael Nadal, Stefanos Tsitsipas e Nick Kyrgios; tra le donne Serena Williams, Naomi Osaka e Caroline Wozniacki. Sono già aperte le vendite per i biglietti, che costeranno 54 dollari australiani (33 euro): tutti i proventi verranno devoluti alle realtà impegnate nei soccorsi e nella ricostruzione.

“Questa crisi degli incendi boschivi, che ha dimensioni senza precedenti, sta causando danni devastanti a persone, proprietà, comunità locali, bestiame e animali in tutto il paese. Il nostro affetto va a tutti coloro che sono coinvolti”, ha dichiarato tramite una nota Craig Tiley, amministratore delegato di Tennis Australia. “Abbiamo ritenuto che fosse vitale sfruttare tutti i nostri eventi estivi per dare un contributo significativo, che aiutasse queste persone e queste comunità a ricostruire le proprie vite. La risposta da parte del mondo del tennis è stata travolgente. I migliori giocatori al mondo, tra cui diversi vincitori del Grande Slam, si sono impegnati per AO Rally for Relief”.

Australia, caldo, incendi
L’Australia è nella morsa di un’ondata di caldo record, che alimenta i devastanti incendi © David Gray/Getty Images

Gara di solidarietà dal mondo dello sport

Quest’iniziativa si inserisce nel programma Aces for Bushfire Relief, con cui la federazione australiana del tennis si impegna a donare 100 dollari australiani (61 euro) per ogni ace realizzato al torneo internazionale Atp Cup, attualmente in corso nelle città di Brisbane, Perth e Sydney. Diversi atleti hanno deciso di dare il buon esempio annunciando donazioni spontanee. Ashleigh Barty ha devoluto l’intero incasso del torneo internazionale di Birsbane, mentre Nick Kyrgios (nato proprio a Canberra, una delle città più pesantemente coinvolte) ha promesso 200 dollari australiani (123 euro) per ogni ace realizzato questo mese. Maria Sharapova ha elargito 25mila dollari e ha lanciato un hashtag su Twitter, invitando i suoi colleghi a fare lo stesso.

Il terribile bilancio degli incendi in Australia

L’Australia è nel vivo di una stagione di incendi da record, che è iniziata a settembre e potrebbe continuare ancora per diverse settimane. Finora sono andati a fuoco nove milioni di ettari, il doppio della superficie del Belgio, compresa un’ampia area delle Blue Mountains del Nuovo Galles del Sud, dichiarate Patrimonio dell’umanità. Finora hanno perso la vita 26 persone, altre migliaia hanno dovuto abbandonare le loro case. In termini di biodiversità, i danni sembrano incalcolabili: le prime stime parlano di oltre 487 milioni di animali morti, ma secondo il Wwf potrebbero essere più di un miliardo.

 

Foto in apertura © Julian Finney/Getty Images

 

Articoli correlati