L’amministratore delegato di Sofidel nominato ambasciatore del Wwf

La nomina di Luigi Lazzareschi è stata motivata dal riconoscimento del percorso di sostenibilità intrapreso dal gruppo Sofidel.

Riduzione delle emissioni in atmosfera, approvvigionamento di cellulosa da fonti certificate o controllate, riduzione del consumo idrico, impegno in campo educativo. Queste le motivazioni che hanno spinto il Wwf a nominare Luigi Lazzareschi, amministratore delegato del Gruppo Sofidel, ambasciatore del Wwf Italia, in occasione delle celebrazioni del cinquantesimo anniversario dell’associazione.

 

Nomina ambasciatori Wwf
La nomina degli ambasciatori del Wwf svoltasi al senato

 

Luigi Lazzareschi è stato inoltre nominato “per la costante attenzione al tema della sostenibilità ambientale e per il solido impegno a fianco del programma Wwf Climate Savers per la riduzione volontaria delle emissioni climalteranti, la gestione sostenibile delle risorse forestali e l’educazione ambientale nelle scuole”, si legge nella motivazione.

 

Sofidel, società specializzata nella produzione di carta per uso igienico e domestico e famosa in Italia particolare per il marchio Regina, ha intrapreso numerose iniziative per ridurre il proprio impatto ambientale. Grazie agli investimenti effettuati per migliorare l’efficienza energetica e per incrementare l’utilizzo di energie rinnovabili, oltre all’impiego di impianti di cogenerazione, l’azienda lucchese ha già ridotto del 15,7 per cento le emissioni di CO2 in atmosfera.

 

“La nomina ad ambasciatore del Wwf è un riconoscimento che riempie Sofidel d’orgoglio – ha commentato Luigi Lazzareschi, amministratore delegato del gruppo. – Per noi guardare al futuro con ottimismo significa lavorare ogni giorno con impegno e passione in maniera responsabile, salvaguardando l’ambiente che ci circonda per garantirci un futuro sostenibile. Perché questa è la partita che non possiamo perdere”.

 

wwf
Piero Angela, Fulco Pratesi e Marco Lambertini al 50esimo del WWF Italia © Wwf

 

Il settore cartario è caratterizzato da grandi consumi idrici ed energetici, ha quindi un grande impatto sul pianeta, proprio per questo i risultati di Sofidel, l’unica azienda manifatturiera italiana ad aver aderito al progetto Wwf Climate Savers, sono particolarmente significativi.

Articoli correlati