Riciclare abiti usati, una tendenza che aiuta il pianeta. E il portafogli

Riciclare abiti usati, una tendenza che aiuta il pianeta. E il portafogli

L’importanza del riciclo dei rifiuti è ormai consapevolezza diffusa in tutti i settori, dal food al tecnologico fino al comparto della moda. E tra le mura domestiche? Quanti abiti giacciono nell’armadio inutilizzati? Tra quelli passati di moda e quelli che non indossiamo più perché troppo piccoli, il nostro guardaroba è l’emblema dello spreco e delle

Critical fashion, la moda eco a Fa’ la cosa giusta!

Critical fashion, la moda eco a Fa’ la cosa giusta!

Ecosostenibile è meglio, soprattutto quando si tratta di industria della moda, nota per l’enorme quantità di sprechi che produce. La critical fashion, infatti, è stata una delle protagoniste della fiera “Fa’ la cosa giusta”, in scena dal 13 al 15 marzo 2015 a Milano. L’esposizione, interamente dedicata al consumo critico e agli stili di vita

LED in passerella, la moda diventa high tech

LED in passerella, la moda diventa high tech

L’high tech è la nuova frontiera della moda. Gli stilisti scendono in passerella con capi che reagiscono al movimento e, via bluetooth, ai comandi di un’app che decide il colore del vestito senza dover passare per il guarda roba. Abiti intelligenti che spalancano le porte della wearable technology, la tecnologia indossabile, grazie alla sperimentazione e

Moda, quando la gomma (di recupero) è più bella della pelle

Moda, quando la gomma (di recupero) è più bella della pelle

“Questa gomma è più bella della pelle”. Commenta così Ilara Venturini Fendi, designer e produttrice dal 2006 del marchio Carmina Campus, la nuova collezione di borse e accessori prodotti in collaborazione con Vibram, azienda leader nel mondo nella produzione di suole in gomma ad alta prestazione.   Foto: ©Chiara Boracchi   Questi oggetti di altissima

Una giornata insieme a chi guida un’auto ibrida

Una giornata insieme a chi guida un’auto ibrida

Iniziare senza sprechi © La Saponaria/Flickr   La mia giornata inizia senza sprechi, scegliere una doccia di tre minuti anziché un bagno nella vasca costituisce un risparmio d’acqua fino a 120 litri, ma per svegliarmi ho bisogno di qualche minuto in più, consapevole di consumare solo dai 75 ai 90 litri d’acqua. Un filo di trucco rigorosamente

sponsorizzato da Toyota Beyond Zero
5 case da Hobbit in cui vorresti abitare

5 case da Hobbit in cui vorresti abitare

Le case degli Hobbit, i mezzi uomini creati dalla fantasia di J.R.R. Tolkien, esistono davvero: sono edifici confortevoli ed ecologici, perfettamente integrati con l’ambiente circostante. Ecco alcuni esempi.   1- Okosamfundet Dyssekilde, Danimarca Questa è una delle 74 case ecologiche che si trovano nel villaggio di Økosamfundet Dyssekilde, un esperimento di comunità sostenibile nata negli anni

Orange fiber, quando il vestito, sano e sostenibile, è fatto di arance

Orange fiber, quando il vestito, sano e sostenibile, è fatto di arance

Cosa hanno in comune i campi di agrumi lasciati a marcire, il settore della moda e lo sviluppo sostenibile, economico e sociale? Moltissimo secondo Adriana Santocito ed Enrica Arena che, con il loro impegno, hanno creato e brevettato Orange fiber, il primo tessuto sostenibile partendo dalle arance. Entrambe catanesi, entrambe trasferitesi a Milano per studiare

Vinateria, il locale trendy di mobili vecchi

Vinateria, il locale trendy di mobili vecchi

Se siete in viaggio a New York, siete ecologisti, amate le cose belle e alla moda, non potete non passare da Harlem e fare tappa a Vinateria, un locale che ha aperto lo scorso aprile. La proprietaria, Yvette Leeper-Bueno, ha chiesto una mano, per arredarlo, a architetti e designer dello studio Salty Lab, con risultati