Polonia ciclabile: alti e bassi di un successo inaspettato

Le città polacche soprendentemente ai primi posti delle ultime edizioni di European cycling challenge. La Polonia, tra alti e bassi, diventa sempre più amica delle biciclette.

La Polonia ha un po’ stupito tutti per quanto riguarda gli spostamenti in bicicletta. Un esempio è stata l’edizione 2014 di European cycling challenge, dove le prime cinque città sono state italiane o polacche.

 

Roma era convinta di poter vincere, nonostante la capitale italiana non sia proprio una città amica delle biciclette (un po’ come Lisbona), eppure si sono dovuti accontentare del terzo posto, dietro a due città polacche: la capitale Varsavia e la più piccola Łódź. Ancora più incredibile il risultato dell’ultima edizione, con Roma quarta e un podio tutto polacco: Danzica, Breslavia e di nuovo Varsavia.

 

boompolonia1024
Foto da www.altermobility.it

 

Ma come mai la Polonia è così attiva dal punto di vista ciclabile? Anche in questo Stato si sta pian piano diffondendo la cultura della ciclabilità ma deve ancora organizzarsi come si deve in modo da avvicinarsi alle città del nord Europa.

 

Come spiega l’associazione ReBike Altermobility la città di Danzica ha una notevole quantità di piste e percorsi ciclabili. Ci sono i sensi unici eccetto bici (a differenza di Roma), rastrelliere e spazi attrezzati.

Łódź invece ha la fortuna di essere una città pianeggiante e a pianta quadrata, con una lunga via pedonale che scorre nel centro.

 

A questi risultati degni di nota si affiancano anche situazioni non adeguate per un potenziamento degli spostamenti in bicicletta ma evidentemente i cittadini polacchi sono sempre più attratti dalle due ruote, nonostante alcuni problemi.

 

La Polonia, come scrive il sito eurovelo.com, è inoltre un’ottima destinazione per quanto riguarda il  cicloturismo. Con piste ciclabili pavimentate nelle città, tracciati nella foresta, sugli argini dei fiumi. Le forze dell’ordine hanno attenzione verso le necessità dei ciclisti e una rete di piste ciclabili si è sviluppata rapidamente, come dimostrano i casi di Danzica, Gdynia, Sopot e Cracovia. Da Varsavia si può inoltre raggiungere rapidamente la Foresta Kampinoski.

 

Articoli correlati