Quadrofoil. La moto d’acqua diventa elettrica e naviga a pelo d’acqua

Ideata da una startup slovena, Quadrofoil è un aliscafo leggero, dal design unico, silenzioso e che non produce (quasi) moto ondoso.

Una vera novità nel panorama delle moto d’acqua. Realizzata da un team di ingegneri e amanti del mare sloveni, Quadrofoil è il primo aliscafo a due posti completamente elettrico, capace di viaggiare a pelo d’acqua in completo silenzio e senza emissioni di CO2.

 

quadrof

 

Disponibile sul mercato dallo scorso ottobre, la moto d’acqua raggiunge, col modello base i 40 km/h (21 nodi) e si carica completamente in circa 2 ore. Il disegno estremamente aerodinamico, permette all’aliscafo di galleggiare su pochi centimetri d’acqua, permettendo di navigare senza creare eccessivo moto ondoso. Lo sterzo brevettato dall’azienda permette una guida ergonomica ed estremamente reattiva.

 

quadf2

 

Il team guidato da Marjan M. Rožman a fine giugno ha incontrato numerosi soggetti interessati alla tecnologia ed eventualmente disponibili per l’industrializzazione dell’aliscafo. Dall’Australia al Sud Africa, da Singapore ai Paesi Bassi. “Le risposte positive e i preordini hanno superato le nostre aspettative. Il recente accordo con il gruppo Alumero è un passo importante verso l’industrializzazione di Quadrofoil”, ha dichiarato Rožman.

 

_MG_8107

 

Lo scafo, composto da materiali compositi e alluminio, risulta pesare circa un centinaio di chilogrammi ed essere, sia per forma che per composizione, praticamente inaffondabile, anche nel caso di situazioni limite. L’autonomia dichiarata dalla casa si aggira intorno ai 50 chilometri, mentre i costi di esercizio si aggirano intorno ad 1 euro l’ora.

 

Con questo veicolo da diporto si può quindi navigare anche in aree vietate ai veicoli a motore, senza per questo creare situazioni di disturbo all’area protetta, che sia mare, lago o fiume. Il prezzo? Il modello base costa 15 mila euro, mentre il Limited Edition gira intorno ai 22.500 euro.

Articoli correlati
Le barche amiche del mare

Come saranno le barche del futuro? Silenziose, costruite con materiali naturali e alimentate dall?energia del vento, delle onde e del sole. Una breve rassegna, tra presente e futuro.