Raccolta differenziata

Rifiuti organici: Milano meglio di San Francisco

Milano meglio di San Francisco nella raccolta dei rifiuti organici. Nel 2013 erano più di 90 i chili raccolti per abitante.

Milano sta facendo registrare numeri da record per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti organici, dell’umido. Secondo l’ultimo rapporto del Consorzio italiano compostatori, 1,3 milioni di milanesi fanno la differenziata in modo corretto. Numeri superiori anche a San Francisco, in California, da sempre in prima linea per quanto riguarda l’attenzione all’ambiente e che oggi conta circa 830mila abitanti che effettuano la raccolta.

 

A fine 2013 erano tra 90 e 92 i chilogrammi di rifiuti organici raccolti per ogni milanese, per un totale di circa 120mila tonnellate all’anno. Numeri che fanno del capoluogo lombardo la metropoli che sta facendo meglio in Europa in questo campo.

 

Lo scarto alimentare o comunque “l’umido” in generale è diventato la parte principale dei rifiuti urbani raccolti in Italia, con una quota pari al 42 per cento (era il 37 per cento nel 2012). Questo significa che su 12,5 milioni di tonnellate di rifiuti urbani che si riescono a differenziare, quelli organici “pesano” per 5,2 milioni di tonnellate. Poi arriva la carta con 3 milioni di tonnellate e il vetro con 1,6 milioni.

Articoli correlati