Transpotec 2019. Sicurezza, sostenibilità e logistica i temi caldi del trasporto

In rialzo l’affluenza con 41mila presenze all’ultima edizione del Transpotec, la più importante rassegna italiana dedicata al trasporto.

Transpotec Logitec 2019 è stato ancora una volta un momento di incontro e confronto sulle tematiche più calde per il settore dei trasporti e della logistica. In evidenza, ancora una volta la rivoluzione che accompagna il mondo del trasporto pesante che mette sempre più al centro temi critici come le emissioni, i carburanti alternativi, l’inquinamento acustico, la logistica e l’intermodalità. Oltre questo, nei numerosi incontri, anche la sicurezza e la persona, intesa come gli addetti impegnati nel settore, sono stati oggetto di numerose riflessioni, inevitabili per un settore spesso oggetto di polemiche.

Leggi anche: L’A35 Brebemi sperimenta la mobilità elettrica per il trasporto delle merci

L'elettrificazione è ormai presente anche nel mondo dei trasporti, soprattutto in ambito urbano. Fra le novità presentate al Transpotec il Volkswagen e-Crafter un veicolo con motore completamente elettrico con un motore da 100 kW e un’autonomia massima di 173 km;  pensato per le consegne urbane ha una velocità massima di 90 km/h. ©Volkswagen Veicoli Commerciali
L’elettrificazione è ormai presente anche nel mondo dei trasporti, soprattutto in ambito urbano. Fra le novità presentate al Transpotec il Volkswagen e-Crafter un veicolo con motore
completamente elettrico con un motore da 100 kW e un’autonomia massima di 173 km;
pensato per le consegne urbane ha una velocità massima di 90 km/h. ©Volkswagen Veicoli Commerciali

Transpotec 2019: tutti (o quasi) presenti

Oltre quattrocento le aziende espositrici e un ricco il programma convegnistico che nelle giornate della rassegna ha permesso di fare il punto sul mercato e i suoi sviluppi futuri, confermando l’autotrasporto e la logistica intermodale comparti fondamentali per lo sviluppo del paese. Fatta salva l’assenza di Iveco, tutti i più grandi costruttori, da Man a Mercedes-Benz, da Scania a Volvo Trucks, fino alla sezione dedicata ai commerciali con Fiat professional, Ford, Opel, Peugeot e Volkswagen, hanno colto l’occasione per portare a Verona novità e nuovi progetti.

In aumento l'affluenza di pubblico in occasione dell'edizione 2019 di Transpotec Logitec, l'evento dedicato al trasporto e alla logistica. In molte occasioni, anche gli stand degli espositori (sopra quello di Scania), si sono trasformati in eventi e momenti di riflessione sui temi del trasporto. ©Scania
In aumento l’affluenza di pubblico in occasione dell’edizione 2019 di Transpotec Logitec, l’evento dedicato al trasporto e alla logistica. In molte occasioni, anche gli stand degli espositori (sopra quello di Scania), si sono trasformati in eventi e momenti di riflessione sui temi del trasporto. ©Scania

Molti i convegni dedicati all’evoluzione del settore

Dai furgoni elettrici (come il Volkswagen e-Crafter, un furgone con un’autonomia di 173 chilometri in elettrico) alle motorizzazioni alternative alimentate a LNG, dalle ultime dotazioni tecnologiche dedicate alla sicurezza, alle soluzioni digitali per la gestione della logistica, hanno caratterizzato la rassegna. I contenuti più interessanti sono emersi dalla parte convegnistica che ha messo in primo piano i temi più scottanti. Dalla sicurezza stradale alle soluzioni per prevenire i potenziali rischi, alla gestione virtuosa del personale, dalla rivoluzione dei sistemi anticollisione con le tecnologie ADAS per rendere più sicuro il parco circolante dei mezzi pesanti in Italia (fra i più anziani e inquinanti d’Europa), alla logistica 4.0. Molto seguiti anche gli incontri dedicati alle nuove energie e ai nuovi carburanti, ma anche quelli dedicati alle sfide dell’e-commerce e alla trasparenza nella supply chain.

Vera è il prototipo elettrico di Volvo Truck  privo di cabina dal design all’avanguardia,. L'elettrico, anche per il costruttore svedese rappresenta un punto di arrivo non facile, a causa della ridotta autonomia e dalla mancanza di infrastrutture adatte alle lunghe tratte. ©Volvo Truck
Vera è il prototipo elettrico di Volvo Truck privo di cabina dal design all’avanguardia,. L’elettrico, anche per il costruttore svedese rappresenta un punto di arrivo non facile, a causa della ridotta autonomia e dalla mancanza di infrastrutture adatte alle lunghe tratte. ©Volvo Truck

In Italia il 40 per cento dei camion viaggia vuoto

Transpotec Logitec è stato anche un importante momento di confronto sui grandi cambiamenti che stanno interessando il mercato e che mettono al centro la necessaria sinergia tra logistica e trasporto su gomma. Numerose sono infatti le sfide che il comparto è chiamato ad affrontare, dalla internazionalizzazione, visto che l’autotrasporto italiano per l’86 per cento si muove su tratte nazionali contro una media europea del 65, alla razionalizzazione della gestione merci; oggi il 40 per cento dei camion viaggia vuoto, contro una media europea del 20, un aspetto che andrebbe risolto con soluzioni di logistica condivisa, che permetterebbe a marchi diversi e alla Gdo di sfruttare i medesimi mezzi per trasportare le loro merci.

Leggi anche: Meno emissioni e meno rumore fra gli obiettivi della logistica discussi al forum LC3 di Milano

Un gruppo di giovani studenti allo stand Scania. Proprio dalle nuove professionalità dipende il rilancio del settore trasporti, sempre più bisognoso di addetti che sappiano sfruttare le innovazioni dedicate alla sicurezza e alla riduzione dell'impatto ambientale. ©Scania
Un gruppo di giovani studenti allo stand Scania. Proprio dalle nuove professionalità dipende il rilancio del settore trasporti, sempre più bisognoso di addetti che sappiano sfruttare le innovazioni dedicate alla sicurezza e alla riduzione dell’impatto ambientale. ©Scania

Fra i costruttori c’è chi investe molto sui giovani

Oltre che sui mezzi, per migliorare il settore dei trasporti è necessario investire su nuove professionalità, che sappiano sfruttare al meglio le innovazioni in termini di sicurezza e connettività oggi sempre più diffuse. “Il settore del trasporto svolge un ruolo di primaria importanza per il nostro paese”, ha sottolineato Franco Fenoglio, ad di Scania, “i giovani saranno presto chiamati a prendere decisioni e assumere comportamenti determinanti per lo sviluppo sostenibile e sicuro di questo settore”.

Articoli correlati
Ford Mach-E, al volante dell’elettrica da Guinness

L’avevamo già incontrata per un primo test drive. Nel frattempo, è entrata nei Guinness dei primati. Così, (ri)eccoci al volante dell’elettrica Mustang Mach-E. Che vi raccontiamo nella nostra video prova.