I benefici dell’olio di oliva diventano un cartone animato grazie a Monini

Al via la terza edizione del progetto di educazione alimentare lanciato da Monini e dedicato ai bambini.

Due olive animate, chiamate Mo’ e Nini, spiegano in maniera semplice e divertente la corretta alimentazione e l’importanza dell’olio extravergine d’oliva ai bambini. Le due olive, mascotte dell’azienda specializzata nella produzione di olio extravergine d’oliva, sono le protagoniste del cartone animato “Mo’ e Nini e la sana alimentazione”, realizzato per un progetto ludico-didattico che Monini dedica per il terzo anno alle prime quattro classi della scuola primaria.

https://www.youtube.com/watch?v=owuLE7KJJ4I https://www.youtube.com/watch?time_continue=2&v=sRudUWG7e7A&has_verified=1

I benefici della dieta mediterranea

La dieta mediterranea, dal 2010 riconosciuta dall’Unesco come Patrimonio dell’umanità, è sostenibile e ricca di benefici per il nostro organismo, ad esempio previene il diabete e protegge il cuore. Questo tipo di alimentazione, come ricorda il breve cartoon realizzato da Monini, è basata prevalentemente su alimenti di origine vegetale, tra cui l’olio extravergine di oliva.

Star bene mangiando bene

L’olio extravergine di oliva, uno degli alimenti più amati dagli italiani e fiore all’occhiello della dieta mediterranea, è il condimento con il miglior equilibrio di grassi e grazie alle sue proprietà previene le lesioni arteriose e riduce il rischio di infarto, ictus, trombosi e coronaropatie.

Dieta mediterranea, Monini
La dieta mediterranea, secondo l’Unesco “è un insieme di competenze, conoscenze, pratiche e tradizioni che vanno dal paesaggio alla tavola, tra cui la coltivazione, la raccolta, la pesca, la conservazione, la trasformazione, la preparazione e, in particolare, il consumo di cibo” © Ingimage

L’educazione alimentare inizia da piccoli

Nonostante l’Italia sia la culla della dieta mediterranea, negli ultimi decenni secondo la Fao, questo tipo di dieta è stato abbandonata rispetto al passato. Proprio per cercare di recuperare l’autenticità di questa benefica alimentazione è fondamentale insegnare ai più piccoli i principi di una dieta equilibrata. Questo è l’obiettivo del progetto di Monini che, attraverso le voci di Mo’ e Nini e di tutto il “popolo dell’olio”, si rivolge alle scuole per spiegare ai bambini in cosa consiste la dieta mediterranea, come si produce l’olio extravergine di qualità e come usarlo al meglio in cucina e i benefici di un’alimentazione ricca e diversificata.

Un concorso Monini per le scuole

Per promuovere l’iniziativa Monini ha lanciato un nuovo concorso rivolto alle scuole. I bambini, guidati dai docenti, dovranno realizzare elaborati rappresentativi del percorso ludico-educativo seguito durante l’anno scolastico. I lavori possono essere realizzati in qualunque formato e modalità espressiva e potranno essere singoli, di gruppo o di classe. Le spiegazioni dettagliate e il regolamento del concorso “Un’esperienza con Mo’ e Nini” si trovano sul sito dedicato. Le tre classi che vinceranno il contest si aggiudicheranno un buono da mille euro spendibile in materiali scolastici e 25 visori 3D che permetteranno, si legge nel portale dedicato all’iniziativa, “un’immersione nel racconto virtuale di Mo’ in realtà aumentata attraverso la nuova app MONINI360”.

Monini
“Abbiamo la fortuna di avere nel nostro paese imprese virtuose, come Monini che, oltre ad offrire prodotti di qualità, hanno inserito nelle proprie politiche aziendali progetti di tipo educativo e di sostenibilità sociale” ha dichiarato Maria Chiara Gadda, promotrice della legge contro gli sprechi alimentari, in occasione della presentazione del concorso di Monini © Ingimage

I numeri del successo

Le due precedenti edizioni del concorso di Monini hanno registrato una grande e appassionata partecipazione da parte delle scuole, con oltre 3.100 scuole aderenti e più di 10mila bambini che hanno dato sfogo alla propria creatività. “Educare i giovani sui principi di una sana alimentazione è fondamentale”, ha dichiarato Zefferino Monini, terza generazione della famiglia del fondatore dell’azienda, in occasione della presentazione del concorso avvenuta presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati. “Da tempo sviluppiamo progetti educativi che puntano a diffondere corretti comportamenti alimentari e sani stili di vita”.

Articoli correlati