Ravioli di pere e pecorino di Pienza

Ecco un piatto che può sembrare dolce ma invece non lo è: ravioli di pere e pecorino, un abbinamento equilibrato e buonissimo!

Ingredienti per 4 persone 

Per la pasta:

240 g di farina

60 g di semola rimacinata

3 uova intere

1 cucchiaino di olio extravergine di oliva

sale

 

Per il ripieno:

2 pere

200 g di pecorino di Pienza

1 cipolla bianca

sale, pepe

olio extravergine (oppure burro)

salvia

ravioli-pere

 

Preparazione

Impastare la farina con le uova, l’olio e il sale. Lavorare bene l’impasto e poi avvolgerlo in una pellicola per alimenti e lasciar riposare per un’ora al fresco. Sbucciare le pere e tagliarle a cubetti piccolissimi. Tritare finemente la cipolla, farla saltare in una padella con olio e un goccio d’acqua, aggiungere i cubetti di pera e cuocerli pochi minuti fino a farli dorare. Aggiungere sale e pepe e far raffreddare. Tagliare il pecorino a cubetti molto piccoli. Unire i cubetti di pecorino a quelli di pera e alla cipolla saltata. Con il mattarello o con la macchinetta stendere la pasta e preparare i ravioli inserendo in ciascuno di essi un cucchiaio di ripieno. Chiudere accuratamente i bordi dei ravioli e lessarli in abbondante acqua bollente salata. Scolare e condire con olio e salvia (oppure burro e salvia), una spolverata di parmigiano grattugiato e una macinata di pepe nero in ogni piatto.

 

Articoli correlati