Le lampade sostenibili di Solight Design migliorano il pianeta

Grazie alle sue lampade ad energia solare Solight Design ha vinto il premio Uspto che premia quelle invenzioni in grado di migliorare la vita delle persone.

Portare luce là dove non c’è, ad un prezzo accessibile a tutti, e che abbia un basso impatto sull’ambiente. Questa è la missione di Solight Design, azienda che realizza lampade portatili alimentate ad energia solare. L’accesso ad una fonte di illuminazione sostenibile è uno dei bisogni più basilari e fondamentali dell’essere umano, eppure oltre 1,6 miliardi di persone nel mondo non hanno accesso all’illuminazione. Solight Design si rivolge a loro, unendo alla sostenibilità del prodotto le bellezza del design, perché “crediamo che il design susciti meraviglia e che bellezza e meraviglia siano altrettanto importanti che l’utilità”, ha affermato l’amministratrice e co-fondatrice della società, Alice Min Soo Chun, professoressa di architettura della Columbia university.

Idee per l’umanità

La società statunitense è stata recentemente insignita del Patents for humanity award, riconoscimento assegnato dall’Ufficio brevetti degli Stati Uniti (Uspto), che premia quelle invenzioni in grado di migliorare la vita delle persone. Il premio è ripartito in cinque categorie: medicina, alimentazione, igiene, energia e standard di vita. “I vincitori del premio evidenziano il potere dell’innovazione per aiutare i meno fortunati in tutto il mondo e per risolvere alcune delle più difficili sfide umanitarie”, ha dichiarato il direttore dell’Uspto, Andrei Iancu.

Luce a chi ne ha bisogno

Solight Design è stata premiata per la sua SolarPuff, una lanterna solare a energia pulita e portatile, che ha avuto un impatto positivo su oltre 200mila persone in tutto il mondo. Collaborando con diverse ong, Solight Design ha inviato le proprie lampade in campi profughi e aree povere o colpite da calamità naturali, come Porto Rico, Haiti, Nepal, Cambogia, Camerun, Ecuador, Ghana, Dominica, Grecia, Senegal e Indonesia. Dal 2010 ad oggi le lampade progettate da Alice Min Soo Chun sono state distribuite in 25 paesi. “La nostra azienda è stata fondata con una missione sociale – ha spiegato l’imprenditrice – dare luce a chi ne ha più bisogno”.

 

La sostenibilità di Solight Design

Per ogni lampada acquistata online Solight Design devolve il 10 per cento del ricavato per aiutare le popolazioni che vivono in aree di estrema povertà in Asia e nell’Africa sub-sahariana. La società collabora inoltre con le comunità locali con l’obiettivo di creare opportunità economiche sostenibili a lungo termine. I prodotti di Solight Design sono infine realizzati con materiali riciclabili, al fine di creare oggetti resistenti e a zero emissioni.

Lanterne solari prodotte da Solight Design in un campo profughi in nepal
L’amministratrice e co-fondatrice della società, Alice Min Soo Chun, sostiene che tutti nel mondo dovrebbero avere accesso a un’illuminazione pulita e sostenibile, che è uno dei bisogni più basilari e fondamentali dell’essere umano. Influisce sulla nostra sicurezza, educazione e mezzi di sussistenza © Solight Design

La lampada che sembra un origami

L’ultima innovazione di Solight Design di chiama Qwnn ed è una lanterna solare portatile ispirata agli origami. Qwnn è leggera, resistente all’acqua ed è progettata per resistere a condizioni climatiche sfavorevoli. La lampada è inoltre dotata di due maniglie elastiche e di magneti incorporati, che consentono di trasportarla facilmente e di attaccarla alle più disparate superfici. Qwnn ha sei modalità di illuminazione, è dotata di 28 Led che forniscono fino a 320 lumen e 48 ore di luce continua. È infine possibile ricaricarla in otto ore, se lasciata al sole, o in tre ore tramite porta Usb.

Articoli correlati