UK-Italy Business Awards, premiata la green economy

Giunto alla settima edizione, il premio celebra le aziende italiane e le startup che nel 2013 hanno investito nel Regno Unito. Tra di loro anche TerniEnergia, azienda attiva nelle rinnovabili e nell’efficienza energetica.

La green economy italiana ha ricevuto un premio dall’UK Trade & Investiment (UKTI), l’agenzia del governo britannico per la promozione dell’export e degli investimenti nel Regno Unito.

Alla cerimonia di premiazione, avvenuta alla Borsa Italiana lo scorso giovedì, tra le tante è stata premiata TerniEnergia Spa, azienda che opera nel settore delle rinnovabili, fornendo a livello industriale impianti chiavi in mano, consulenza e know how nell’efficienza energetica.

 

 

Un riconoscimento ufficiale dell’eccellenza italiana nell’industria, nella cultura e nello sport. Un riconoscimento internazionale a quelle aziende che hanno realizzato investimenti di alto profilo nell’economia britannica.

L’Italia infatti è uno dei maggiori investitori nel mercato britannico, attestandosi al terzo posto come numero di progetti. Una sinergia che dura da tempo e che conferma la mentalità imprenditoriale dell’Italia.

“Le aziende italiane vedono sempre più il Regno Unito come la destinazione ideale per crescere, avere successo ed accedere a opportunità internazionali”, dichiara Vic Annells, Console Generale di S.M. a Milano e Direttore Generale per Commercio e Investimenti in Italia.

Fa un certo effetto riportare notizie del genere in un contesto così difficile per l’economia italiana. E certo un po’ di invidia sapere che, al di là della Manica, ci sono Governi capaci di scommettere ed investire nell’innovazione e nello sviluppo. E le prove ci sono, e molte di queste vengono dall’Italia.

“Gli eccezionali risultati italiani – sottolinea Allen – sono la testimonianza della capacità di ripresa del Paese, delle sue profonde radici imprenditoriali, così come della sua incontestabile eccellenza industriale”.

Articoli correlati