Cina, Cipro, Turchia. È un ottobre costellato di record di caldo

A inizio ottobre sono stati infranti tre record di caldo in tre giorni, in Turchia, a Cipro e in Cina, con temperature superiori ai 40 gradi.

  • All’inizio di ottobre del 2022 sono stati infranti i record di caldo stagionali in diversi paesi, tra cui Turchia, Cipro e Cina.
  • In Cina, queste temperature anomale arrivano al termine di un’estate rovente.

41,2 gradi centigradi ad Antalya, in Turchia, sabato 1° ottobre. 41,2 gradi nell’isola di Cipro il 2 ottobre. 40,9 gradi nella contea di Qingyang, nella provincia cinese dell’Anhui, il 3 ottobre. Tre record di caldo infranti in tre giorni. Se questi dati preliminari diffusi dal meteorologo Scott Duncan venissero validati, infatti, si tratterebbe delle temperature più alte mai registrate in questi tre paesi in un mese, ottobre, che nell’emisfero boreale è tipicamente autunnale.

I record di caldo in Cina infranti uno dopo l’altro

Per i cittadini cinesi sembra non esserci pace. Già quest’estate hanno dovuto affrontare un’interminabile ondata di caldo durata due mesi consecutivi, la più grave mai registrata nel mondo secondo il New Scientist. All’epoca il record di caldo è stato segnato il 18 agosto, con i 45 gradi di Chongqing, nella provincia del Sichuan; prima di allora, erano state registrate temperature più alte soltanto nella regione desertica del Xinjiang. Sempre a Chongqing, il 20 agosto, la colonnina di mercurio non è mai scesa al di sotto dei 34,9 gradi: la minima non era mai stata così elevata nella storia del paese. In svariate metropoli sono stati allestiti punti di ristoro all’interno delle stazioni della metropolitana.

cina-wuhan-yangtze-caldo
La Cina nell’estate del 2022 è stata alle prese con la peggiore ondata di caldo di sempre © Getty Images

Temperature del tutto anomale per l’autunno cinese

Si sperava che l’autunno portasse con sé una tregua, ma non è stato così. Le province agricole del sud della Cina, come quella dello Jiangxi, sono alle prese con una siccità che si candida a essere la peggiore degli ultimi cinque decenni. Più a nord, le temperature torride sono del tutto inconsuete per questo momento dell’anno. Come, appunto, i 40,9 gradi nella contea di Qingyang. È il record nazionale per il mese di ottobre in cui, di solito, la media si attesta sui 20 gradi. “È davvero anormale, nessuno ha sperimentato questo tipo di record di caldo in ottobre”, ha dichiarato alla Cnn Fang Keyan, climatologo presso l’università di Fujian.

La situazione è sempre anomala, ma nel verso opposto, in altre zone settentrionali e centrali del paese. A causa delle correnti di aria fredda che hanno interessato le regioni del nord, il centro meteorologico nazionale cinese (Nmc) domenica 2 ottobre ha emesso la sua prima allerta neve, insolitamente precoce. Anche nella Mongolia interna e nello Heilongjiang si attendono le prime nevicate. Un’estate lunghissima e rovente seguita da un’improvvisa ondata di freddo, sottolinea Fang Keyan, rischia di far crollare la produttività delle coltivazioni e anche di mandare in sofferenza le foreste della regione subtropicale.

Siamo anche su WhatsApp. Segui il canale ufficiale LifeGate per restare aggiornata, aggiornato sulle ultime notizie e sulle nostre attività.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

L'autenticità di questa notizia è certificata in blockchain. Scopri di più
Articoli correlati
India, temperature alle stelle: verifiche su un valore di 52,9 a Nuova Delhi

Martedì 28 maggio due stazioni meteorologiche situate nella capitale dell’India, Nuova Delhi, hanno registrato una temperatura record. Ben 52,9 gradi centigradi all’ombra. un valore straordinario e che supera perfino quello registrato nel maggio del 2022, quando la colonnina di mercurio aveva raggiunto i 49,2 gradi. La settimana scorsa quasi 48 gradi centigradi a Nuova Delhi