Lego ha presentato la sua turbina eolica fatta di mattoncini

Il set, dettagliato e motorizzato, sarà acquistabile dalla fine di novembre e replica la turbina eolica Vestas.

Dopo aver raggiunto l’obiettivo di sostentarsi totalmente con energia rinnovabile con tre anni di anticipo nel 2017 e  aver avviato lo scorso marzo la produzione di mattoncini prodotti con una nuova plastica di origine vegetale, Lego conferma di aver scelto di intraprendere la strada della sostenibilità lanciando un nuovo set che permette di costruire la riproduzione di una turbina eolica realmente funzionante.

Il nuovo set realizzato da Lego e Vestas che permette di costruire una turbina eolica
Nel 2015 il gruppo Lego ha annunciato l’obiettivo di utilizzare esclusivamente materiali, prodotti e imballaggi sostenibili entro il 2030 © Lego

Lego per le rinnovabili

Per realizzare la propria turbina eolica occorre assemblare gli 826 pezzi che compongono il set della serie Creator expert. La turbina è alta un metro e replica le reali turbine eoliche realizzate dal gruppo Vestas, leader specializzato in soluzioni per l’energia sostenibile, che ha anche contribuito alla progettazione. Il modello, che sarà possibile acquistare dal 23 novembre 2018, è dotato di un vero motore per far girare le pale della turbina grazie al quale, come riportato sulla scheda del prodotto, è possibile “illuminare la luce del portico della casa” che fa parte del set.

Mattoncini che vengono dalle piante

Non solo Lego celebra l’innovazione dell’energia eolica, ma il nuovo set è anche composto, per la prima volta, da elementi realizzati con plastica di origine vegetale. In particolare sono gli elementi naturali presenti nella costruzione, come gli alberi e la collina, realizzati con una bioplastica ricavata dalla canna da zucchero certificata secondo gli standard di Bonsucro Chain of Custody. Questi speciali pezzi Lego, presentati lo scorso marzo, rappresentano un’alternativa dal basso impatto ambientale all’acrilonitrile-butadiene-stirene, la resina plastica abitualmente utilizzata.

L’impegno di Lego per il clima

Lego ha bilanciato il proprio impatto ambientale investendo proprio nell’energia eolica, lo scorso anno, grazie ad un investimento di circa 800 milioni di euro in due parchi eolici offshore, è riuscita a raggiungere l’obiettivo di soddisfare il proprio fabbisogno energetico esclusivamente da fonti rinnovabili. “Ci sforziamo di produrre un impatto positivo sull’ambiente e ci impegniamo a favore dell’azione per il clima e dei materiali sostenibili nei prodotti e negli imballaggi – ha dichiarato Tim Brooks, vice presidente addetto alla Responsabilità ambientale del gruppo Lego. – Questa turbina eolica celebra il nostro cammino per soddisfare tali ambizioni e speriamo che ispirerà i costruttori ad approfondire la conoscenza delle energie rinnovabili”.

Modello Turbina eolica Vestas Lego® Creator expert
La turbina è stata progettata in collaborazione con il gruppo Vestas, leader del settore, che ha installato 65mila turbine eoliche in circa 80 paesi © Lego

Un’icona di sostenibilità

La realizzazione del nuovo set ha dunque una valenza simbolica e testimonia l’effettiva inversione di tendenza dell’azienda danese, contestata in passato da Greenpeace per la collaborazione con Shell. “Oggi l’energia eolica è la fonte di energia più economica in molti mercati e le turbine eoliche sono un’icona di sostenibilità in tutto il mondo, siamo orgogliosi di collaborare con il gruppo Lego – ha affermato Morten Dyrholm, vice presidente marketing di Vestas. – Il modello Turbina eolica Vestas Lego® Creator expert è stato creato per promuovere l’energia eolica presso un pubblico sempre più vasto”.

Articoli correlati