Dieta mediterranea

Pasta con melanzane, pomodorini, caciocavallo e mandorle. Ricetta mediterranea

Una pasta che riassume il gusto e l’equilibrio della dieta mediterranea, grazie al sapore delle melanzane e al croccante delle mandorle. Abbinati alla potenza più o meno piccante del caciocavallo. Ingredienti orecchiette per 2 persone 160 g circa di orecchiette 1 melanzana viola 50 g di caciocavallo 100 g di pomodorini datterini 1 spicchio d’aglio

Una pasta che riassume il gusto e l’equilibrio della dieta mediterranea, grazie al sapore delle melanzane e al croccante delle mandorle. Abbinati alla potenza più o meno piccante del caciocavallo.

Ingredienti orecchiette per 2 persone

160 g circa di orecchiette
1 melanzana viola
50 g di caciocavallo
100 g di pomodorini datterini
1 spicchio d’aglio
1 manciata di mandorle in scaglie
qualche foglia di basilico
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Orecchiette melanzane
Ingredienti che sanno di Mediterraneo per la pasta melanzane, pomodorini, caciocavallo e mandorle © Beatrice Spagoni

Preparazione

Portare ad ebollizione abbondante acqua leggermente salata. Nel frattempo, iniziare a preparare le orecchiette. Pelare lo spicchio d’aglio, privarlo dell’anima interna e rosolarlo in una casseruola con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva. Intanto lavare e mondare la melanzana poi, tagliarla a cubetti e metterla nella casseruola con lo spicchio d’aglio rosolato. Dorare la melanzana a fuoco piuttosto vivace, girandola spesso. Salare la melanzana e lasciarla cuocere per 5-10 minuti, finché la sua consistenza sarà morbida all’interno ma piuttosto dorata in superficie.

Orecchiette melanzane
Le melanzane rosolare con i pomodorini © Beatrice Spagoni

Lessare le orecchiette nell’acqua bollente. Intanto, lavare i pomodorini e tagliarli a spicchi, poi aggiungerli nella casseruola con le melanzane dorate. Correggere di sale e pepe, se necessario, e lasciare insaporire i pomodorini qualche minuto. Tostare le scaglie di mandorle in una padella antiaderente rovente e tenerle da parte (attenzione perché bastano pochi minuti). Scolare la pasta leggermente al dente e versarla nella casseruola con le melanzane e i pomodorini. Amalgamare bene, aggiungere qualche foglia di basilico spezzettata e far “saltare” la pasta per qualche minuto. Togliere dal fuoco e cospargere con scaglie di caciocavallo e mandorle tostate. Servire la pasta melanzane, pomodorini, caciocavallo e mandorle ben calda con il caciocavallo sciolto e filante.

Orecchiette melanzane
Gustare le orecchiette ancora fumanti, con il caciocavallo filante © Beatrice Spagoni

Siamo anche su WhatsApp. Segui il canale ufficiale LifeGate per restare aggiornata, aggiornato sulle ultime notizie e sulle nostre attività.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Articoli correlati
Peperoni, caratteristiche, digeribilità e uso in cucina

La specie originaria è la capsicum, coltivata poi in tantissime varietà. I peperoni sono classificati in base alla forma (tondi, quadrati, allungati) e alla piccantezza (dolci o piccanti). Sono fonte di vitamina C e betacarotene. A crudo nelle insalate, alla griglia, ripieni o fritti, i peperoni sono senza dubbio i più aperitivi, rinfrescanti e accattivanti

Carote, 7 ricette golose per gustarle al meglio

L’arancione brillante del betacarotene infuoca di colore le carote. È presente in grande quantità in questi ortaggi dal gusto delicato e dolce, anche se consumati cotti (ma non stracotti). Crudi invece regalano tanta vitamina C e poi A e B. Forniscono parecchi minerali e sono ricchi di fibre e acqua (91,6 per cento). Ecco qualche