Dieta mediterranea

Peperoni in agrodolce con mollica di pane, la ricetta salentina

La ricetta dei peperoni in agrodolce stupisce per la facilità con cui si realizza. Proviene dalla tradizione gastronomica della provincia di Lecce, terra ricca di sapori.

In Salento li chiamano “piparussi  muddhricati”, noi li abbiamo interpretati, lasciando la purezza di ingredienti semplici e saporitissimi, proprio come prevede la tradizione culinaria.

Ingredienti peperoni in agrodolce per 2 persone

1 peperone rosso
1 peperone giallo
1 spicchio d’aglio
mezzo bicchiere di aceto di mele
2-3 cucchiai di pangrattato integrale
1 mazzetto di prezzemolo fresco
1 manciata di capperi dissalati
mezzo cucchiaino di zucchero di canna integrale
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Peperoni agrodolci
Un piccolo trionfo dei sapori del Mediterraneo © Beatrice Spagoni

Preparazione

Iniziare la preparazione dei peperoni in agrodolce con mollica di pane tagliando a striscioline i peperoni rosso e giallo dopo averli lavati e mondati da semi e picciolo (eliminare anche i filamenti bianchi interni, poi sciacquarli). In una casseruola rosolare lo spicchio d’aglio pelato con 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva. Appena dorato, eliminarlo e aggiungere le striscioline di peperoni. Rosolarle a fuoco piuttosto vivace finché saranno dorate e salarle leggermente.

Peperoni in agrodolce
Rosolare le striscioline di peperone con dell’olio extravergine di oliva © Beatrice Spagoni

Nel frattempo, tritare grossolanamente i capperi dissalati sotto l’acqua fredda, quindi, aggiungerli ai peperoni e amalgamare con cura. Sfumare il tutto con l’aceto e appena evaporato e cospargere lo zucchero; unire poi quasi tutto il pangrattato (tenerne un poco da parte da aggiungere a fine cottura). Girare bene la verdura per distribuire in modo omogeneo il pangrattato e lasciar dorare. Portare a cottura i peperoni che dovranno essere morbidi e un poco dorati anch’essi. Spolverare i peperoni agrodolci con il prezzemolo tritato e con il pangrattato tenuto da parte, quindi toglierli dal fuoco e servirli. Gustare i peperoni agrodolci anche freddi o a temperatura ambiente, accompagnati a piacere con mozzarella o altri formaggi freschi. E se ne avanzano, sono ottimi per condire la pasta!

Peperoni in agrodolce
Servire i peperoni alla temperatura preferita: ancora caldi, tiepidi oppure freddi © Beatrice Spagoni
Articoli correlati