Salva gli animali con Wwf, adotta una specie in pericolo

L’associazione ambientalista ha lanciato una campagna di adozioni a distanza che permette di adottare diciassette specie di animali a rischio di estinzione.

Ogni giorno milioni di animali in tutto il mondo devono affrontare enormi sfide per far fronte alle minacce dirette e indirette dell’uomo, caccia e pesca, commercio internazionale di specie protette, perdita dell’habitat e inquinamento. I crimini contro la fauna selvatica generano un enorme giro di affari per un valore annuo che va dagli otto ai dieci miliardi di dollari.

Ara gialloblu in Brasile
L’ara gialloblu (Ara ararauna) popola le foreste della parte centro-settentrionale dell’America del Sud (Photo by Wolfgang Kaehler/LightRocket via Getty Images)

Ancora elevata la domanda di specie protette

In molti paesi la lotta al bracconaggio e al traffico di animali si è acuita ma troppo spesso ancora le leggi non vengono applicate e ancora molte persone ignorano l’entità del problema mantenendo costante la domanda di specie protette e minacciate. Secondo i dati del Wwf ogni 15 minuti un elefante viene abbattuto per il suo avorio, cento milioni di squali vengono uccisi ogni anno per le loro pinne, in natura sopravvivono meno di 4mila tigri, decimate dalla caccia per ossa e pellicce e se non si prendono provvedimenti entro il 2050 la popolazione di orsi polari si ridurrà di due terzi.

Adottare un animale con il Wwf

Proteggere l’ambiente e la biodiversità è compito dei governi e delle istituzioni, eppure anche noi possiamo fare qualcosa di concreto in favore degli animali. Ad esempio adottare un animale in via d’estinzione, grazie al Wwf.

Grizzly
Mamma grizzly con il suo cucciolo (Photo by Joe Raedle/Getty Images)

Dal lupo all’orso polare, 17 specie da adottare

L’associazione ambientalista ha lanciato una campagna di adozioni a distanza, “Adozioni Wwf, adotta una specie in pericolo”, che offre la possibilità di adottare diciassette specie di animali a rischio di estinzione. Si può scegliere tra gli animali tipici della nostra fauna  minacciata, come il lupo, l’orso bruno, il delfino o la tartaruga marina, oppure tra specie più esotiche ma altrettanto bisognose di protezione, come la tigre, l’elefante, l’orango, il panda, il ghepardo, l’orso polare, il giaguaro, il leone, il pinguino, la foca, la pantera, il tucano o il pappagallo.

Come adottare un animale

L’adozione, con costi davvero accessibili, può avvenire secondo tre modalità permettendo di scegliere tra Kit digitale, Kit semplice e Kit peluche. La prima opzione è possibile grazie ad un’applicazione da poter scaricare direttamente sul proprio smartphone ed essendo completamente digitale permette di azzerare qualsiasi impatto ambientale. Il Kit semplice include invece la scheda della specie adottata, il certificato di adozione e la lettera di Fulco Pratesi, fondatore del Wwf Italia, mentre il Kit peluche, che conquisterà sicuramente i bambini, al certificato e alla lettera aggiunge un peluche che rappresenta la specie che si è andati a salvaguardare, realizzato senza materiali tossici e certificato Oeko-tex.

 

peluche wwf

 

I soldi delle adozioni saranno destinati alla protezione della specie scelta e contribuiranno a creare corridoi ecologici, centri di recupero per la fauna selvatica e a contrastare il bracconaggio e il contrabbando.

Articoli correlati