Ue, il Parlamento vota l’obbligo di Csr

Ue, il Parlamento vota l’obbligo di Csr

Il Parlamento europeo ha compiuto un piccolo passo storico per la Corporate social responsability. Strasburgo ha dato il via libera alla proposta di direttiva che prevede la cosiddetta “disclosure delle informazioni non finanziarie e della diversity” da parte di una certa tipologia di aziende.   Si tratta, in sostanza, di rendere obbligatorie le informazioni proprie

Volkswagen e PepsiCo hanno una bella Csr

Volkswagen e PepsiCo hanno una bella Csr

La maglia verde della reputazione Csr la settimana scorsa è stata vinta da Volkswagen, che ha mantenuto alta la reputazione del settore automobilistico. In base al weekly monitor di Covalence Ethicalquote, weekly che raccoglie l’effetto mediatico delle news sulle aziende, la società tedesca ha infatti aderito al Clean shipping network e utilizzerà lo strumento di valutazione Clean

I compensi dei manager che non piacciono ai soci

I compensi dei manager che non piacciono ai soci

I compensi dei top manager delle società quotate sulla Borsa italiana non hanno l’approvazione del 5,1 per cento dei soci. Il dato emerge dallo studio contenuto nel Quaderno di Finanza n. 76 di Consob, intitolato “Il meccanismo del say-on-pay in un contesto di proprietà concentrata. Il caso dell’Italia”.   Per la prima volta in Italia un paper ha analizzato l’applicazione

L’etica salverà la chimica da sé stessa

L’etica salverà la chimica da sé stessa

Può esistere un’industria chimica sostenibile? In qualche modo esiste già. Secondo un ampio report emerge che, pur sapendo che c’è ancora tanta strada da fare, negli ultimi anni l’industria ha compiuto enormi progressi, impegnandosi a migliorare costantemente la propria performance Esg (environmental, social, governance).   Sempre più spesso le aziende chimiche, consapevoli che l’efficienza delle risorse non solo

Analisi Sri, questa sconosciuta

Analisi Sri, questa sconosciuta

Analisi Sri questa sconosciuta. In Italia, nessuna casa di brokeraggio “sell-side” (cioè che vende le proprie raccomandazioni d’investimento in Borsa) ha al suo interno un team di analisti specializzato nell’analisi degli investimenti responsabili. Si tratta di assenti illustri come Intermonte, Mediobanca, Equita e Banca Imi.   Nel mondo, Société Générale ha fatto da pioniera introducendo

Un buon rapporto Csr contiene anche cosa non va

Un buon rapporto Csr contiene anche cosa non va

Report Csr credibile? Dipende dalle brutte notizie. Secondo una ricerca condotta da CorporateRegister, è (anche) la presenza di cattive notizie uno dei fattori più significativi nel dare credibilità al rapporto di sostenibilità. Ma c’è cattiva notizia e cattiva notizia. Alcune volte le cattive notizie sono soltanto vecchie notizie oppure cose che non impressionano più di

Quando il bilancio finanziario non basta

Quando il bilancio finanziario non basta

Il bilancio finanziario non basta più. Un sondaggio condotto da Eurosif (European Sustainable Investment Forum) e dall’Acca (Association of Chartered Certified Accountants) su 94 aziende in 18 paesi europei mostra che i due terzi degli investitori ritengono cruciali informazioni non finanziarie nei rendiconti aziendali.   Allo stesso tempo il 78 per cento degli intervistati dichiara di essere insoddisfatto dagli

La classifica delle imprese per sostenibilità

La classifica delle imprese per sostenibilità

La sostenibilità d’impresa ha la sua superclassifica. L’ha appena pubblicata RobecoSam, gruppo specializzato nella valutazione degli investimenti sostenibili, che ha presentato il Sustainability yearbook 2014 , vale a dire il raggruppamento di eccellenza delle società che, nel mondo, più si sono distinte per attività e impegno in termini di corporate sustainability.   L’analisi di RobecoSam parte

Lo zucchero è pericoloso per la finanza etica

Lo zucchero è pericoloso per la finanza etica

Lo zucchero come il tabacco, l’alcol, la pornografia e le armi? Dal punto di vista della finanza etica, la risposta potrebbe essere presto sì. Tutte le società il cui business è fortemente esposto allo zucchero, come i produttori di bevande o di cibo particolarmente “dolci”, potrebbero essere messe al bando dalla crescente massa dei fondi Sri. La provocazione arriva

Esco: se l’efficienza energetica parla italiano

Esco: se l’efficienza energetica parla italiano

Entro il 2020 verranno investiti 60 miliardi di euro nella White Economy, ovvero nel mercato dell’efficienza energetica. Con aziende come Tholos, è possibile incrementare l’utilizzo di tecnologie efficienti e ridurre l’utilizzo di energia.