Leonardo DiCaprio. Una vita per la vita del nostro Pianeta

Come nei ruoli che interpreta, anche nella vita ha più e più volti. C’è il grande attore, finalmente premiato con l’Oscar. Quello delle modelle bionde. E quello impegnato per salvare il mondo. Ecco le tappe più belle della sua vita di ambientalista.

Leonardo DiCaprio è nato nel 1974 a Los Angeles. Inizia sin da giovanissimo la carriera di attore, dalle pubblicità per poi giungere alle serie tv e al cinema. Molti sono i film nei quali recita, ma quello che lo conduce all’apice del successo tra il grande pubblico è sicuramente Titanic del 1997. Ha lavorato con grandissimi registi, tra cui Martin Scorsese e Quentin Tarantino.

Oggi, a 43 anni (è nato l’11 novembre 1974), il Jack Dawson di Titanic ha un cachet che si aggira sui 25 milioni di dollari per film, è un produttore di successo e può dedicarsi con ancora maggior forza all’ecologia. Ha comprato un’isola sulle coste del Belize – Blackadore Caye – come Marlon Brando e Johnny Depp, solo che lui l’ha presa per salvare le sue mangrovie dalla deforestazione. È entrato nel consiglio di amministrazione di parecchie organizzazioni ambientaliste, tra cui il World Wildlife Fund. La sua Leonardo DiCaprio Foundation promuove decine di cause a favore della natura, ha raccolto per esempio 38 milioni di dollari con un’asta di Christie’s con opere d’arte donate da Banksy, Andreas Gursky, Bharti Kher, Julian Schnabel, Richard Prince, Mark Ryden, 40 milioni di dollari con un gala benefico a Saint Tropez, altri venti (di milioni di dollari) appena donati a cento organizzazioni in tutto il mondo.

''Se siamo la prima generazione ad avere la tecnologia, la conoscenza scientifica e l’intenzione globale per creare un reale futuro economico sostenibile per l’intera umanità, noi siamo anche l’ultima generazione che ha davvero l’opportunità di fermare il cambiamento climatico prima che sia troppo tardi''. Queste sono solo alcune delle parole pronunciate da Leonardo DiCaprio durante il terzo Auction Gala in Saint Tropez, evento annuale organizzato dalla fondazione dell’attore per la raccolta fondi a sostegno della lotta ai cambiamenti climatici.
”Se siamo la prima generazione ad avere la tecnologia, la conoscenza scientifica e l’intenzione globale per creare un reale futuro economico sostenibile per l’intera umanità, noi siamo anche l’ultima generazione che ha davvero l’opportunità di fermare il cambiamento climatico prima che sia troppo tardi”. Queste sono solo alcune delle parole pronunciate da Leonardo DiCaprio durante il terzo Auction Gala in Saint Tropez, evento annuale organizzato dalla fondazione dell’attore per la raccolta fondi a sostegno della lotta ai cambiamenti climatici.

 

 

Questo ritratto di Leonardo DiCaprio è stato battuto all'asta benefica organizzata da Christie's nel 2013 per 1,05 milioni di euro.
Questo ritratto di Leonardo DiCaprio è stato battuto all’asta benefica organizzata da Christie’s nel 2013 per 1,05 milioni di euro.

 

I suoi punti di svolta, secondo quanto lui stesso ha dichiarato, sono The Beach del 2000 (diretto da Danny Boyle) e Blood Diamond. Diamanti di sangue del 2006. L’anno successivo, nel 2007, scrive e produce il documentario a sfondo ecologico-ambientale L’undicesima ora. È stato tra i primi divi di Hollywood a guidare una Toyota Prius ibrida – e andarci agli Oscar -, ha acquistato il suo appartamento newyorkese in un grattacielo sostenibile. A partire dal 2010, quando ha donato un milione di dollari al Wwf per salvare le tigri dall’estinzione e proteggere il loro habitat, si è distinto per un’infaticabile opera di sensibilizzazione su moltissime battaglie per la difesa dell’ambiente, che va ben oltre la beneficenza.

Leonardo DiCaprio al Mount Leuser national park di Sumatra, Indonesia, per sostenere un gruppo di volontari della Forest Nature and Environment Aceh che si battono per la salvaguardia dell’ecosistema e in difesa delle foreste pluviali di pianura, unico habitat al mondo per l’elefante di Sumatra, specie che rischia di scomparire nei prossimi vent’anni.
Leonardo DiCaprio, aprile 2016, al Mount Leuser national park di Sumatra, Indonesia, per sostenere un gruppo di volontari della Forest Nature and Environment Aceh che si battono per la salvaguardia dell’ecosistema e in difesa delle foreste pluviali di pianura, unico habitat al mondo per l’elefante di Sumatra, specie che rischia di scomparire nei prossimi vent’anni.

Ora, finalmente, ha anche il suo primo Oscar in mano. E ha un nuovo documentario che riassume tutto il suo recente impegno ambientalista. Before The Flood – Punto di non ritorno è il risultato di tre anni di lavoro dedicati a sensibilizzare il mondo sul tema del surriscaldamento globale. Girato in collaborazione con il National Geographic e con sé stesso come solo protagonista, gira il mondo per capire e raccontare quello che sta succedendo, quali sono le cause del riscaldamento, gli effetti sulla Terra e quello che possiamo concretamente fare per salvare il pianeta.

LifeGate ha dedicato sempre a Leonardo DiCaprio un ampio coverage

Ecco le sue tappe più preziose e importanti.

Settembre 2017

La fondazione di Leonardo DiCaprio dona 20 milioni per l’ambiente

Le sovvenzioni sono destinate ad oltre 100 organizzazioni impegnate nella conservazione della biodiversità, nella tutela delle popolazioni indigene e nella lotta ai cambiamenti climatici.
Novembre 2016

DiCaprio denuncia le coltivazioni industriali di palma da olio in Indonesia

Il documentario ‘Before the flood’ evidenzia il ruolo della diffusione incontrollata delle coltivazioni di palma da olio nell’inquinamento emesso dall’Indonesia.

Ottobre 2016

DiCaprio incontra Obama per parlare di cambiamenti climatici

In occasione della proiezione di Before the flood, il nuovo documentario ambientalista di DiCaprio, l’attore e il presidente Usa hanno parlato di cambiamenti climatici.

Ottobre 2016

5 modi per dire addio a carbone e petrolio, da Leonardo DiCaprio ai Rockefeller

Leonardo DiCaprio, Bill Gates, Allianz. Tra i nomi illustri che hanno scelto di salvare il pianeta, invece di arrostirlo con i combustibili fossili.

Settembre 2016

Punto di non ritorno, Before the flood. Il film ambientalista di Leonardo DiCaprio in versione integrale

Before the flood è incentrato sulla più grande minaccia che il nostro pianeta si trova a dover fronteggiare: i cambiamenti climatici.

Aprile 2016

Firma dell’Accordo di Parigi, gli interventi di Leonardo DiCaprio e Matteo Renzi

Il 22 aprile 175 paesi hanno firmato l’Accordo di Parigi volto a contenere l’aumento della temperatura media. Qui gli interventi di DiCaprio e Renzi.

Aprile 2016

Earth day, 10 persone che stanno salvando la Terra

Attori, scienziati, politici, attivisti. Tutti spinti da un unico obiettivo: la protezione del pianeta e dell’ambiente. Perché di Terra ne abbiamo solo una. La storia è ricca di personalità che hanno cambiato il corso degli eventi. E, in occasione dell’Earth Day 2016 eccone alcune che sono parte attiva nella protezione dell’unico pianeta che abbiamo. La Terra.

Aprile 2016

Indonesia, Leonardo DiCaprio ha rischiato l’espulsione per aver difeso le foreste

Leonardo DiCaprio rischia di essere espulso dall’Indonesia dopo aver denunciato l’impatto dell’espansione delle piantagioni di palma da olio sulle foreste.

Marzo 2016

Perché la foto di famiglia di DiCaprio fa discutere sulle ascelle delle donne

Non è propriamente impegno ambientale, ma è segno di predestinazione mediatica: anche una vecchia foto di famiglia di Leonardo DiCaprio può diventatare virale su Facebook. Perché la reazione di molte persone non si è concentrata sul piccolo Leo ma sulle ascelle non depilate della madre.

Febbraio 2016

Leonardo DiCaprio. Il mio Oscar non era scontato, così come non lo è la nostra Terra

Finalmente ce l’ha fatta, Leonardo DiCaprio ha vinto l’Oscar come miglior attore protagonista. Nel suo discorso ha parlato della lotta al riscaldamento globale.

Gennaio 2016

Leonardo DiCaprio stupisce ancora dedicando il Golden Globe ai popoli indigeni

Leonardo DiCaprio non si lascia sfuggire l’occasione per portare in scena i problemi che scuotono il mondo. Questa volta l’ha fatto sul palco dei Golden Globe.

Dicembre 2015

Cosa succede alla Cop 21 e chi ha lasciato il segno

La conferenza sul clima in corso a Parigi sta dando ospitalità a decine di personaggi noti. Attori, politici, attivisti, testimoni diretti dei disastri causati dal riscaldamento globale. Dall’attore americano Leonardo DiCaprio all’indigena latinoamericana Diana Rios, dall’ex vicepresidente americano e premio Nobel per la Pace Al Gore al sindaco progressista di Barcellona Ada Colau.

Dicembre 2015

L’ecosistema Leuser, l’ultimo posto da difendere sulla Terra

L’attore americano Leonardo DiCaprio, presente alla Cop 21 di Parigi, ha postato una foto sul proprio profilo Instagram per promuovere il sostegno alla campagna The last place on Earth della Rainforest Action Network (Ran) per la protezione del Leuser.

Ottobre 2015

Cowspiracy, arriva in Italia il documentario sull’impatto degli allevamenti

Il film, prodotto da Leonardo DiCaprio, racconta il drammatico impatto della produzione di carne sul pianeta e le omissioni delle associazioni ambientaliste.

Agosto 2015

14 film sui cambiamenti climatici da guardare prima della Cop 21

A pochi giorni dal via della 72ma Mostra del cinema di Venezia e della consegna del Green Drop Award per il film più green, ecco una selezione (rivista) di film sui cambiamenti climatici.

Agosto 2015

Sarà protetta un’importante area della foresta pluviale di Sumatra

“Questo incredibile luogo, dove elefanti, oranghi e tigri coesistono, è anche uno dei più minacciati – ha affermato l’attore Leonardo DiCaprio – il nostro obiettivo è proteggere questa zona e creare un futuro in cui la natura e le persone possano prosperare”.

Luglio 2015

Leonardo DiCaprio ha donato 15 milioni di dollari per proteggere l’ambiente

“La distruzione del nostro pianeta continua ad un ritmo che non possiamo più permetterci di ignorare”, ha dichiarato l’attore.

Luglio 2015

20 vip che hanno scelto il solare

Sempre più numerosi i volti noti di Hollywood che hanno deciso di abbracciare l’attivismo a favore della sostenibilità e delle rinnovabili.

Settembre 2014

Leonardo DiCaprio nominato messaggero di pace Onu per il clima

Leonardo DiCaprio è stato nominato messaggero di pace delle Nazioni Unite contro il cambiamento climatico.

Settembre 2014

Leonardo DiCaprio produce un film sulla morte della lupa più amata di Yellowstone

Da Wolf of Wall Street ad American wolf. Dalla storia di un broker alla vita di una lupa di Yellowstone. Leonardo DiCaprio smette i panni dell’attore e veste quelli di produttore per raccontare attraverso un film-indagine la storia di 832F, femmina di lupo (Canis Lupus) accolta nel parco di Yellowstone e diventata ben presto beniamina di escursionisti e ricercatori.

Luglio 2010

Leonardo DiCaprio. Io, l’ecologia e… le paure di Scorsese

Abbiamo incontrato Leonardo DiCaprio a Roma alla presentazione dell’emozionante thriller di Martin Scorsese “Shutter Island”.

Dicembre 2007

Le 50 persone che possono cambiare il pianeta

Il quotidiano inglese The Guardian ha affidato a un comitato di esperti il compito di elencare, tra molte nomination, le figure chiave per cambiare il mondo. Per salvarlo.

 

Articoli correlati