Il risveglio del Monte Generoso. Apre con tanti eventi la nuova stagione del trenino a cremagliera

Riparte il trenino a cremagliera della Ferrovia Monte Generoso che conduce in vetta alla scoperta di capolavori naturali e architettonici.

  • Si apre una nuova stagione alla Ferrovia Monte Generoso con la possibilità di salire sul Monte Generoso con il trenino a cremagliera.
  • Tanti gli eventi in programma in vetta, dai brunch nel Fiore di pietra alle passeggiate alla scoperta delle erbe di montagna.
  • Una destinazione attenta alla sostenibilità, a partire dalla possibilità di compensare la CO2 del viaggio.

Salire a bordo di un trenino a cremagliera, farsi trasportare a 1.704 metri di altitudine, ammirare panorami suggestivi e opere architettoniche di pregio, avventurarsi attraverso 51 chilometri di sentieri di montagna e infine rifocillarsi gustando prodotti e specialità locali, il tutto senza dimenticare mai l’attenzione alla sostenibilità. È l’esperienza che si può vivere a un’ora da Milano, nel soleggiato Ticino, con la Ferrovia Monte Generoso.

ferrovia monte generoso
Il Fiore di pietra dell’architetto Mario Botta e la vista che si gode dal Monte Generoso © FMG

Il Monte Generoso è tra le vette panoramiche principali del cantone svizzero italiano e si raggiunge con un trenino a cremagliera dai vagoni arancio-blu risalente a fine ‘800 che parte da Capolago e in 40 minuti conduce alla cima; qui la vista abbraccia le Alpi e la regione dei laghi tra la Svizzera e il Nord Italia e qui si erge il Fiore di pietra dell’architetto ticinese Mario Botta, una struttura unica nel suo genere che ospita ristoranti e sale per esposizioni ed eventi. Da qui partono numerose camminate per immergersi completamente nella natura.

Ferrovia Monte Generoso: una nuova stagione (e l’apertura anche d’inverno) dopo l’intervento secolare alla cremagliera

L’apertura della nuova stagione è attesa per il weekend del 25 e 26 marzo e segue la conclusione dei lavori di ristrutturazione dei binari della cremagliera, l’unica del Canton Ticino e datata 1890. Si è trattata di un’impresa secolare, durata quattro inverni, che ha permesso di rimuovere 1.400 tonnellate di acciaio e 14mila tonnellate di vecchia massicciata e di sostituirle con 2mila tonnellate di acciaio sui 9 km di binario da Capolago alla vetta del Monte Generoso. Dopo questo intervento l’attività turistica della Ferrovia Monte Generoso potrà essere destagionalizzata con l’apertura anche nei weekend e nei giorni festivi invernali dal prossimo dicembre fino alla primavera. 

Un recente restyling ha riguardato anche il Buffet Bellavista, un grotto immerso nel verde alla fermata intermedia della salita della cremagliera che funge da punto di ristoro con cucina locale, e sono state effettuate anche opere di risanamento dell’intero blocco sanitario e di posizionamento di impianti ad efficientamento energetico al Camping Generoso di Melano, in riva al lago di Lugano, la struttura che completa l’offerta della Ferrovia Monte Generoso con l’ospitalità.

ferrovia monte generoso
Al rinnovato Buffet Bellavista della Ferrovia Monte Generoso si gustano menù con piatti della tradizione ticinese © FMG

“Dopo tanto lavoro eccoci pronti ad accogliere i nostri ospiti con un ventaglio di prodotti che spiccano nel settore turistico ticinese per la loro unicità: la cremagliera, il Fiore di pietra di Mario Botta, il Buffet Bellavista, luogo dei ricordi dei ‘momò’, e il campeggio, un’oasi di verde affacciata sul lago. C’è davvero solo l’imbarazzo della scelta”, ha spiegato Monica Besomi, Head of marketing&communication e vice-director della FMG. “La cosa più importante, però, è che il rispetto dell’ambiente e la sostenibilità abbiano un ruolo di primo piano nella strategia della nostra azienda”.

L’opportunità di compensare la CO2 del viaggio in treno e del soggiorno al camping

Per onorare la volontà di diventare una destinazione green a tutti gli effetti, i lavori di ristrutturazione dei binari sono stati supervisionati da un’equipe di esperti ingegneri ambientalisti. Gli interventi sui nuovi marciapiedi delle fermate di San Nicolao e Bellavista, ad esempio, sono stati compensati con la piantagione di una ventina di aceri campestri dopo la rimozione del materiale edile.

Nel 2021 la Ferrovia Monte Generoso è stata la prima risalita di montagna del Canton Ticino ad aderire all’iniziativa Cause we care della fondazione svizzera Myclimate e il Camping Monte Generoso è stato, sempre nel 2021, il primo campeggio a livello svizzero a fare lo stesso. Grazie a questo, chi lo desidera può aggiungere in modo volontario un franco al costo del biglietto della cremagliera o di una notte al campeggio, il franco viene raddoppiato dalla Ferrovia Monte Generoso e la cifra viene poi utilizzata per compensare le emissioni di CO2 investendo l’intera somma in parte in progetti sostenibili internazionali e in parte per lo sviluppo sostenibile del territorio o all’interno dell’azienda stessa. Con i primi fondi raccolti attraverso l’iniziativa sono stati installati 162 metri quadri di pannelli solari sul tetto degli uffici di Capolago ed è stata registrata una riduzione di emissione di ben 15.450 chili di CO2, l’equivalente della piantumazione di ben 461 nuovi alberi.

il campeggio
Il campeggio Monte Generoso si trova a Melano, sul lago di Lugano © FMG

Ferrovia Monte Generoso: sostenibilità a tutto tondo

La FMG appartiene al Percento culturale Migros che dal 1957 sostiene iniziative culturali e sociali che si distinguono per la loro variegata offerta adatta ad una popolazione sempre più ampia e che è una delle aziende al dettaglio più sostenibili al mondo (secondo il rating del 2019 dell’ISS-Oekom): per questo motivo ogni aspetto dell’attività della Monte Generoso è strettamente legato al concetto di sostenibilità. 

ferrovia monte generoso
La natura del Monte Generoso © FMG

“Il nostro impegno in questi anni ha registrato un’evoluzione che, partendo dagli aspetti puramente ecologici, ha assunto un significato più globale, implicando la dimensione sociale ed economica”, spiega Chiara Brischetto, Marketing project manager della FMG. “Abbiamo da subito ricevuto la certificazione Swisstainable di Svizzera Turismo di livello due, oggi il nostro obiettivo oggi è l’ottenimento del livello tre del label. Tutte le attività della nostra azienda, dunque, saranno vagliate da un ente esterno, il TourCert -Travel for Tomorrow, che stabilirà se abbiamo le carte in regola per ricevere il significativo riconoscimento”. 

ferrovia monte generoso
Il treno a cremagliera del Monte Generoso risale al 1890 ed impiega 40 minuti da Capolago alla vetta © FMG

“I criteri da soddisfare sono davvero tanti – continua Chiara Brischetto – spaziano dal nostro impegno volontario e civico alle condizioni di lavoro che offriamo, dall’analisi dei nostri fornitori alla soddisfazione dei clienti, dal livello di accessibilità della nostra destinazione per disabili alla collaborazione con associazioni e fondazioni nel rispetto della natura, dagli investimenti sul territorio e sui partner locali alla sensibilizzazione e formazione sul tema della sostenibilità, dalla soddisfazione della popolazione locale all’efficienza energetica. Ogni mese ci impegniamo a pesare i rifiuti generati in tutti i comparti dell’azienda per monitorare la quantità prodotta e i progressi fatti”.

sentieri in montagna
Sul Monte Generoso si snodano 51 chilometri di sentieri © FMG

Questo si traduce per esempio nella collaborazione con la Fondazione Natura&Economia per rispettare gli spazi naturali e le zone protette e per promuovere la biodiversità. “Nel 2019 la Fondazione ha riconosciuto la capacità con la quale siamo riusciti a mantenere a prato magro le aree verdi in vetta attorno al Fiore di pietra, malgrado la forte affluenza di visitatori. Nel 2023, invece, in collaborazione con la Fondazione è prevista la sistemazione di un mucchio di legname e pietre nei pressi dell’area Bellavista per favorire la riproduzione della Rosalia alpina, un coleottero importantissimo per l’equilibrio dell’ecosistema”.

La sostenibilità passa anche per il sostegno al territorio: per questo la Ferrovia Monte Generoso si è affidata a realtà locali per i lavori di ristrutturazione dei binari, mentre l’offerta enogastronomica si fonda sulla proposta di prodotti di aziende ticinesi e svizzere. 

Gli eventi della stagione e gli sconti sui biglietti

Al Monte Generoso, anche l’arte parla di sostenibilità: già dal primo weekend di apertura della Ferrovia Monte Generoso, sarà possibile visitare la mostra ospitata nel Fiore di pietra, “Conversations with sustainability” di Giacomo Braglia. Utilizzando una tecnica innovativa, il giovane artista ticinese dà corpo tridimensionale alle sue fotografie e le trasforma in sculture portatrici di messaggi urgenti contro gli sprechi e la produzione di rifiuti.

L’esposizione artistica è solo uno degli eventi in programma per la stagione: l’inaugurazione sarà animata dai Corni dal Generus e, per i più piccoli, dal Circo del mago Tonino. Nelle settimane successive torneranno poi gli aperitivi al tramonto, le cene con delitto, i brunch in vetta e le degustazioni Wine&dine con una selezione di vini ticinesi, mentre non mancheranno novità come le cene monocromatiche, i party in dress code e le sessioni di yoga face per un ritrovato benessere. All’aria aperta, invece, alle escursioni guidate della via ferrata si alterneranno le passeggiate alla scoperta delle erbe selvatiche del Monte Generoso. Per quest’ultima attività gli appuntamenti sono il 29 maggio e il 2 luglio: si parte da Capolago con il treno e poi si cammina dalla stazione di Bellavista fino alla vetta del Monte Generoso (due ore circa di cammino con 800 metri di dislivello) ascoltando racconti e curiosità dell’erborista Joe Thüring su piante ed erbe di montagna e imparando a riconoscerle. Infine, chi vorrà trascorrere le serate in riva al lago, può prenotarsi al nuovo Pizza&grill del Camping Monte Generoso divertendosi a creare la propria pizza.

degustazioni
In programma al ristorante del Fiore di pietra le degustazioni Wine&dine con vini ticinesi  © FMG

Con il codice GenerosoGreen si viaggia a prezzo ridotto e in modo sostenibile

Durante il weekend di apertura del 25 e 26 marzo tutti i biglietti per le tratte da Capolago alla vetta e ritorno e il prezzo speciale per il menù della tradizione ticinese al Buffet Bellavista saranno scontati del 50 per cento. Tutto l’anno sono previsti sconti per i residenti in Ticino, per chi soggiorna al Camping Monte Generoso o in una delle strutture del territorio. Lo sconto del 50 per cento si potrà ottenere anche fino al 30 giugno facendosi applicare in biglietteria il codice “GenerosoGreen” e aggiungendo un franco per la compensazione della CO2 del viaggio.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

L'autenticità di questa notizia è certificata in blockchain. Scopri di più
Articoli correlati