Dieta mediterranea

La ricetta della frittata alta con verdure, zafferano e olio essenziale di timo

Per preparare la frittata alta con zucchine, patate e caprino, per prima cosa pelare le patate, affettarle sottilmente e sciacquarle in acqua fredda.

Bastano due gocce di olio essenziale per donare alla nostra frittata tutti gli aromi e le proprietà del timo, pianta aromatica davvero generosa.

Ingredienti frittata alta per 2 persone

3-4 uova bio freschissime
1 zucchina
1-2 patate
1 cipolla
80 g di formaggio fresco di capra (caprino)
1 bustina di zafferano in polvere
2 gocce di olio essenziale di timo Fitomedical
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Frittata alta
Ingredienti “rustici” per la frittata ingentilita da zafferano e olio essenziale di timo © Beatrice Spagoni

Preparazione

Per preparare la frittata alta con zucchine, patate e caprino, per prima cosa pelare le patate, affettarle sottilmente e sciacquarle velocemente in acqua fredda (per ridurre la presenza di amido, evitando così che si appiccichino tra loro). Mondare le zucchine e affettarle. Pelare e affettare sottilmente anche la cipolla, poi rosolarla in una padella antiaderente non troppo grande (per rendere poi la frittata più alta) con due cucchiai di olio extravergine di oliva.

Frittata alta
Rosolare zucchine e patate a fettine con la cipolla © Beatrice Spagoni

Quando sarà ben dorata, unire le fettine di patata, salare leggermente e lasciarle rosolare da entrambi i lati, girandole molto delicatamente, finché saranno dorate. Fare lo stesso con le fettine di zucchina. Nel frattempo, rompere le uova in una ciotola, salare e pepare leggermente, sbatterle con una forchetta fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungervi lo zafferano in polvere, 2 gocce di olio essenziale di timo e amalgamare. Lavorare il caprino con una forchetta fino ad ottenere una crema, poi unirlo alle uova battute e amalgamare ancora il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Quando la verdura sarà dorata, versarvi il composto di uova e lasciarlo rapprendere un poco a fuoco vivace. Dopo 1-2 minuti, coprire la padella, abbassare la fiamma e lasciare solidificare le uova. Quando anche la superficie della frittata sarà rappresa, girare la frittata, aiutandovi con il coperchio o un piatto. Dorare entrambi i lati della frittata, quindi, togliere dal fuoco e servire subito.

Frittata alta
Gustare la frittata ben dorata © Beatrice Spagoni
Articoli correlati