Inconvenienti e i fastidi della gravidanza: ecco i principali rimedi naturali

Ecco rimedi naturali, erbe e pianete utili ad attenuare nausea, stipsi ed i principali inconvenienti della fastidi della gravidanza.

Il periodo dell’attesa è spesso accompagnato da una serie di fastidi, più o meno accentuati, per i quali è bene non ricorrere a farmaci, che possono risultare tossici alla salute del nascituro. La fitoterapia, la gemmoterapia e l’alimentazione naturale suggeriscono una serie di rimedi in grado di risolvere tutti gli inconvenienti e i fastidi della gravidanza spesso causati dalla posizione stessa del feto nell’utero o dal surplus di stress che la gravidanza determina.

Fastidi della gravidanza: ecco i rimedi naturali

Nausea

Per la nausea va benissimo una tisana di menta e melissa 2 o 3 tazze al dì; Ficus carica macerato glicerinato 30 gocce un quarto d’ora prima dei pasti; ananas fresco a pezzetti.

Stipsi

1 cucchiaio di mucillagine di psillio da sciogliere in abbondante acqua e bere subito una volta al dì aiuta per alleviare la stpsi; Betula pubescens macerato glicerinato 30 gocce un quarto d’ora prima dei pasti; marmellata di fichi e prugne non zuccherata.

Cistite

Una tisana di uva ursina fino a 3 tazze al dì per un massimo di 10 giorni aiuta a combattere la cistite; Vaccinum vitis idae macerato glicerinato 50 gocce un quarto d’ora prima dei pasti; succo di mirtillo non zuccherato.

Varicidi ed emorroidi

Per varici ed emorroidi si può usare una tisana di centella asiatica mattino e sera; Aesculus hippocastanum macerato glicerinato 50 gocce ogni ora nella crisi emorroidaria, diradando fino a due volte al dì; grano saraceno, uva e ciliegie.

Gastrite

La tisana di altea e malva (3 volte al dì) è un ottimo rimedio naturale per la gastrite; Alnus glutinosa macerato glicerinato 30 gocce un quarto d’ora prima dei pasti; centrifugato di carote e zucca.

Insonnia

L’insonnia viene “addormantata” con una tisana di tiglio e fiori d’arancio presa tra le 18 e le 20 e mezz’ora prima di coricarsi; Crataegus oxycantha 30 gocce in caso di ansia e tachicardia; una tazza di latte tiepido alla sera, meglio se dolcificato con miele di tiglio o di arancio.

Articoli correlati